"Un inno di lode". #SanSostene2016

Una prospettiva particolare ed un ricordo speciale per un cortometraggio che, ormai da diversi anni, racconta i momenti salienti della festa di San Sostene. La “prospettiva particolare” è il punto di vista privilegiato dei portatori del fercolo, fra la gioia incontenibile e il sudore di chi aspetta questo momento da un anno e magari è tornato da lontano per essere presente.

Il “ricordo speciale” va a don Domenico Milone, indimenticata guida della nostra comunità per 64 anni, nel decennale del suo ritorno alla casa del Padre (avvenuto il 12 Agosto 2006). Non tutti hanno dimenticato quella prima Domenica di Settembre di undici anni fa quando padre Milone, da tempo costretto in casa dall’avanzare dell’età, sventolando un fazzoletto da una finestra della canonica salutava i suoi parrocchiani e l’immagine di San Sostene che, dopo l’uscita per la processione, era stata rivolta verso di lui. Tanti non dimenticano, tra le tante cose che lo legavano, da grande devoto, a San Sostene ed alla festa, il suo continuo e paterno insistere sulle corrette forme della venerazione dell’immagine del Santo martire, alla luce del Magistero della Chiesa: parole e atteggiamenti che sono ancora attuali e che purtroppo, più di una volta, sembrano essere cadute nel dimenticatoio (mentre in nulla è cambiato l’insegnamento della Chiesa).

La dedica, infine, va a tutti i miloti emigrati e che non sono stati presenti.

Buona visione!

 

 

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com