Un tesoro vivente dei Peloritani: don Sostine Puglisi

Continua il lavoro del CTG LAG “Proteggiamo la natura” e dello staff di Milisanpietro.it per la riscoperta e la valorizzazione delle tante tradizioni del nostro territorio. Oggi vi presentiamo la nostra ultima fatica, dedicata ad un personaggio molto noto e apprezzato anche fuori dalla Sicilia tra i suonatori della tradizione: don Sostine Puglisi. Don Sostine, che ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua opera di costruttore, suonatore e accordatore di  strumenti e che ha contribuito anche all’allestimento del Museo di musica e tradizioni popolari dei Peloritani di Gesso, è uno dei motivi per i quali il nome del nostro villaggio è conosciuto anche fuori dai confini della città di Messina. Sono tanti i video che, sul web, lo ritraggono mentre suona; noi ci siamo fatti raccontare per voi come ha imparato a suonare e abbiamo conosciuto meglio grazie alle sue parole alcuni aspetti del mondo pastorale della nostra vallata, fatto di duro lavoro ma anche di modi per alleviare la fatica, come la musica di ciaramedda e friscalettu. Buona visione!

 

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com