Chi siamo

36anniLAG

La L.A.G., Libera Associazione Giovanile “Proteggiamo la Natura”, affiliata al Centro Turistico Giovanile, è un’Associazione senza fini di lucro che opera da oltre trent’anni nell’ambiente di Mili San Pietro. Il Centro Turistico Giovanile è un’Associazione nazionale di ispirazione cristiana che si occupa di volontariato culturale, turismo sociale, ambiente e tempo libero.

L’Associazione nacque nel 1975 allorché alcuni giovani del paese decisero di consolidare le loro amicizie e di operare per il bene del paese fondando un gruppo che, tra alti e bassi, continuò ad essere attivo fino all’anno 1992, quando l’esiguo numero dei soci che avevano resistito a partire, come molti fecero, verso il Nord Italia in cerca di un lavoro, causò la caduta dell’Associazione in un lungo torpore. Tutto ciò durò fino al 1999, anno in cui alcuni “vecchi” soci L.A.G. e altri nuovi volenterosi, volendo dare nuova vita all’Associazione e riprendere le attività “trascurate”, trasferirono e riaprirono la sede associativa, rendendola nuovamente un luogo di incontro e di confronto costruttivo per molti giovani e giovanissimi del paese.

Recite, tornei sportivi, gite, scampagnate, visite guidate, convegni, mostre… elencare le attività promosse in tanti anni sarebbe troppo lungo, ma l’Associazione ha sempre avuto, nell’organizzazione delle manifestazioni, un occhio di riguardo nei confronti delle risorse che il paese possiede ma che purtroppo vengono spesso e volentieri trascurate, delle quali è esempio lampante la Chiesa Normanna Santa Maria di Mili, in favore del cui recupero la L.A.G. si è sempre battuta -e con l’organizzazione di attività al suo interno che richiamassero l’opinione pubblica sul problema, -e con una costante pressione presso gli organi competenti perché dessero il via a delle opere di recupero e rifruizione dei locali dell’ex monastero basiliano. Grazie alla L.A.G. agli inizi degli anni ‘80 sono stati eseguiti dei lavori di rifacimento del tetto della chiesa che fino ad oggi hanno notevolmente contribuito a salvarla dal crollo. Per ultima si è aggiunta una petizione di firme tra i cittadini per sollecitare un intervento di restauro promesso da molti e da molto tempo che altrimenti, come già è successo, rischierebbe di essere dirottato su altri monumenti certamente meno importanti dal punto di vista storico-architettonico ma più da quello elettorale.

Oggi il gruppo L.A.G., pur rinnovandosi al suo interno facendo spazio ai più giovani, mantiene integro lo spirito di amicizia e di lavoro in favore di un paese che, ricordando il passato, deve e può rinascere.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com